COSMETICI

La Cosmetovigilanza è la raccolta, valutazione ed il monitoraggio degli effetti indesiderati osservabili durante o dopo l’utilizzo normale o ragionevolmente prevedibile di un prodotto cosmetico ed insieme ad altri strumenti contribuisce alla sorveglianza post-marketing. Lo scopo del sistema di Cosmetovigilanza è quello di garantire sempre la sicurezza d’uso del cosmetico, ridurre la probabilità che si verifichino effetti indesiderabili gravi e non gravi e quindi tutelare la salute dell’utilizzatore finale.

I prodotti cosmetici sono prodotti di largo consumo, utilizzati in tutte le fasce di età e dovrebbero essere sicuri nelle normali condizioni d’uso ed in particolare non dovrebbe essere giustificato alcun tipo di rischio per la salute umana nel rapporto rischio-beneficio.

Questo è quanto riportato nel Regolamento CE 1223/2009 che ha previsto la creazione di una rete di segnalazione degli effetti indesiderabili gravi causati dall’uso dei prodotti cosmetici, che coinvolge la Commissione Europea le industrie e gli stati membri dell’UE.

Nel nostro paese il Ministero della Salute ha recepito le Linee-Guida per la Segnalazione degli Effetti Indesiderabili Gravi previste dal Regolamento CE ed autorizza l’immissione sul mercato soltanto di prodotti cosmetici per i quali è stata designata una «Persona Responsabile» che garantisce la sicurezza di ciascun cosmetico prima dell’immissione sul mercato.

Inoltre  ha attivato una piattaforma informatica centralizzata, per la raccolta e la gestione delle segnalazioni di effetti indesiderabili gravi e non gravi, al fine di acquisire nuove informazioni sulla qualità e sicurezza dei cosmetici disponibili sul mercato e di adottare tempestivamente misure correttive o preventive a tutela della salute pubblica.

Le Linee Guida sono disponibili nella versione in italiano sul sito del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?id=149&area=cosmetici&menu=vigilanza).

 È possibile segnalare gli eventi indesiderabili tramite la scheda di segnalazione: clicca qui per scaricare la scheda